Immagini terrificanti che mostrano trattamenti medici bizzarri dal 1900 al 1960 » Design You Trust


Cura della salute presso l’Institut Finsen, Copenaghen, Danimarca.
1

La strada per la medicina moderna non è stata del tutto agevole. Le cose sono davvero cambiate in medicina dall’inizio del 20° secolo e dovresti esserne grato per questo! Nel corso della storia, non sono mancate pratiche mediche strane, bizzarre e macabre che ci hanno inorridito fino ad oggi.

h/t: vintag.es

Una donna all’interno di un bagno elettrico al Light Care Institute, intorno al 1900.
2

Alcuni degli strani trattamenti della medicina d’altri tempi si sarebbero rivelati utili; mentre numerosi altri si sono rivelati causare più danni che benefici (e molti più danni in molti casi). Riflettiamo su fino a che punto siamo arrivati ​​in nome della scienza esaminando queste 35 vecchie fotografie che mostrano le orribili procedure di trattamento, i terrificanti strumenti medici e gli inquietanti dispositivi medici che le persone hanno subito nel 20° secolo:

Una donna ispeziona un bagno elettrico al Light Care Institute. Il bagno elettrico è probabilmente un precursore del moderno lettino solare, sebbene fosse più probabilmente utilizzato per motivi medicinali, intorno al 1900.
3

Studio medico in treno ospedale, 1900 circa.
4

Cadaveri parzialmente sezionati su tavoli nella sala di dissezione del Jefferson Medical College di Philadelphia, Pennsylvania, intorno al 1902.
5

Il dottor Lewis Albert Sayre osserva il cambiamento nella curvatura della colonna vertebrale quando una paziente si autosospende prima di essere avvolta in un cerotto di benda parigina come parte del suo trattamento per la scoliosi intorno al 1850-1900.
6

Il primo elettrocardiografo, introdotto da Cambridge Scientific Instruments.
7

Tre gusci umanoidi di plastica, riempiti con una soluzione di cloruro di sodio, utilizzati per misurare la radioattività.
8

Un’ambulanza Wiener con pazienti a “strati” in una carrozza di legno trainata da cavalli. I lati sono in parte aperti, ma hanno tende. Gli uomini dell’ambulanza sono membri della Società Viennese di Soccorso Volontario fondata nel 1881.
9

La dottoressa Elizabeth Bruyn siede nella parte posteriore della sua ambulanza trainata da cavalli negli Stati Uniti, intorno al 1911.
10

Un medico indossa indumenti protettivi durante un’epidemia di peste in Manciuria, intorno al 1912.
11

Macchina per anestetizzare R. Dubois in Francia, intorno al 1913.
12

Una radiografia del torace in corso presso il dipartimento di radiologia del dottor Maxime Menard presso l’ospedale Cochin di Parigi, intorno al 1914. Mendard avrebbe successivamente perso il dito a causa degli effetti collaterali dell’utilizzo della macchina a raggi X.
13

Le donne utilizzano la nuova macchina per lo stretching per la medicazione chirurgica presso la sede della Croce Rossa a Cincinnati, Ohio, intorno al 1915.
14

Una donna che indossa una maschera antinfluenzale durante l’epidemia di influenza dopo la prima guerra mondiale, 1919.
15

La nuova “macchina per il massaggio dell’anca” degli Stati Uniti, intorno al 1928.
16

La moderna macchina Roentgen ‘look through’, che previene qualsiasi lesione al medico curante, Francoforte, Germania, intorno al 1929.
17

Una donna che usa un apparecchio elettrico per l’inalazione che produce una nebbia medicata usata nel trattamento del raffreddore e dell’influenza, intorno al 1929.
18

Pazienti in un ospedale in Germania che inalavano medicinali in polvere come mentolo ed eucalipto per curare malattie respiratorie, intorno al 1930.
19

Indossando solo un asciugamano e occhiali scuri, un uomo gode dei vantaggi di una lampada a raggi solari, intorno al 1930.
20

I membri della squadra di football dell’Arsenal si sottopongono a un trattamento solare, 1931.
21

L’ispettore del dipartimento dell’ufficio postale DF Angier (a sinistra) e il dottor LF Kebler, ex Food and Drug Administration, provano un dispositivo di allungamento che affermava di aumentare l’altezza da 2 a 6 pollici, 1931.
22

Il tenente Radtke preme l’aria nei suoi polmoni ad un’altezza costante con una colonna di mercurio, mentre il medico controlla la sua pressione sanguigna, intorno al 1932.
23

Un’infermiera che porge un asciugamano a una donna su un lettino, 1934.
24

Un giovane paziente, Gerald Blackburn, in una tenda a ossigeno al Princess Beatrice Hospital, intorno al 1937.
25

Un paziente sdraiato in una macchina per la respirazione artificiale chiamata polmone di ferro, intorno al 1938.
26

Una giovane donna tiene le braccia e le gambe in quattro bagni d’acqua con corrente elettrica, per migliorare la circolazione sanguigna, intorno al 1938.
27

Gli infermieri si esercitano a manovrare un giubbotto respiratorio che svolge una funzione simile a un polmone d’acciaio, intorno al 1938.
28

Nel tentativo di rendere il parto il più indolore possibile, una paziente inala analgesia durante il travaglio mentre un’infermiera la osserva, luglio 1939.
29

Somministrazione di ossigeno a un neonato a Berlino, Germania, luglio 1939.
30

Misurare le onde cerebrali. Una macchina (con 4 aste flessibili attaccate al cervello per trasmettere i dati) per misurare le onde cerebrali. È stato progettato e utilizzato nel 1940.
31

Una macchina rotante al cobalto che oscilla attorno al corpo di un paziente, attaccando tumori cancerosi, 1955.
32

Un respiratore portatile, o polmone d’acciaio, progettato per consentire ai pazienti di riprendersi a casa, 1955.
33

Il dottor GH Byford si trova sotto un tamburo optocinetico indossando una lente a contatto con una lampada in miniatura cementata alla lente, durante un esperimento per studiare i movimenti riflessi degli occhi e la loro associazione con le illusioni visive, presso il RAF Institute of Aviation Medicine di Farnborough, 1960.
34

Una tuta metallica progettata per misurare la temperatura corporea mentre si ricercano gli effetti fisiologici dell’alta velocità e dei viaggi nello spazio, 1960.
35

(function(d){ var js, id = 'facebook-jssdk', ref = d.getElementsByTagName('script')[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement('script'); js.id = id; js.async = true; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/all.js"; ref.parentNode.insertBefore(js, ref); }(document));

/*=====================*/

(function() { var po = document.createElement("script"); po.type = "text/javascript"; po.async = true; po.src = "https://apis.google.com/js/plusone.js?publisherid=116390727576595561749"; var s = document.getElementsByTagName("script")[0]; s.parentNode.insertBefore(po, s); })();

/*=====================*/



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *